La storia del Gruppo Isagro

  • 2015
  • 2014
  • 2013
  • 2012
  • 2011
  • 2007
  • 2006
  • 2005
  • 2004
  • 2003
  • 2002
  • 2001
  • 2000
  • 1998
  • 1994
  • 1993

2015

Inaugurazione del nuovo Centro Ricerche a Novara.

Inizio dello sfruttamento commerciale del nuovo fumigante del terreno "Dominus" negli Stati Uniti.

Creazione di Isagro Singapore mirata allo sviluppo del mercato nell’area Asia Pacifico.

2014

Scioglimento di ISEM S.r.l.

Nuovo Aumento di Capitale di Isagro con l’emissione di una nuova categoria di azioni denominate Azioni Sviluppo.

2013

Alleanza strategica con il partner industriale Gowan Company (USA).

Isem (JW 50:50 Chemtura e Isagro) cede il fungicida Valifenalate a Belchim.

Isem cede l'erbicida Orthosulfamuron alla società Nihon Nohyaku Co. Ltd.

2012

Fusione di Isagro Ricerca S.r.l. in ISAGRO S.p.A.

Co-sviluppo con FMC Corporation (USA) per un nuovo fungicida di proprietà con possibilità di impiego in tutto il mondo.

2011

Creazione di ISEM, joint venture al 50% con Chemtura Agrosolutions (USA), per lo sviluppo di due molecole originate dalla R&S di ISAGRO, Valifenalate e Orthosulfamuron.

ISAGRO completa il suo riposizionamento strategico con il disimpegno dalla distribuzione in Italia e in Brasile.

2007

Aumento di capitale di ISAGRO S.p.A. di euro 1.550.000 finalizzato ad accelerare l’attuazione del Business Plan dopo le acquisizioni effettuate nel corso del 2006 in Brasile, Colombia e Argentina.

2006

Ingresso nella distribuzione diretta e formulazione in Brasile, Colombia e Argentina tramite la costituzione di Isagro Sipcam International, una joint venture paritetica tra ISAGRO e Sipcam.

2005

ISAGRO entra con una quota minoritaria nel capitale sociale di Arterra BioScience S.r.l., società di ricerca attiva nei settori della biologia e genetica molecolare con sede a Napoli.

Costituita Isagro Colombia per la distribuzione diretta sul mercato colombiano.

ISAGRO costruisce un impianto produttivo per la sintesi finale del tetraconazolo a Bussi sul Tirino (PE).

2004

Costituzione di Isagro Brasil e della succursale a Cuba.

ISAGRO è ammessa al Segmento Star del Mercato telematico azionario gestito da Borsa Italiana.

2003

Quotazione di ISAGRO sul Mercato telematico azionario in Borsa Italiana.

Nasce Isagro Usa, presenza diretta sul mercato statunitense.

2002

Sumitomo Chemical Company Ltd, il più grande gruppo chimico giapponese, entra in Isagro Italia in sostituzione di Rohm and Haas. Siapa viene incorporata in Isagro Italia.

2001

ISAGRO costituisce la Isagro BioFarming S.r.l. per l’approccio al mercato dei prodotti destinati all’agricoltura biologica e acquisisce la maggioranza di Biochem, società operante nel settore della ricerca e produzione di microrganismi.

In seguito, ISAGRO acquisisce il ramo d’azienda agrochimico di Caffaro, un’importante opportunità di crescita per il Gruppo grazie all’entrata nel business dei fungicidi a base di rame e alla presenza della principale rete distributiva di Caffaro in Italia (Siapa S.r.l.).

Nasce Isagro Asia con l’acquisizione del ramo d’azienda agrochimico di RPG LifeScience, specializzata nella sintesi, formulazione e confezionamento di agrofarmaci. L’acquisizione garantisce ad ISAGRO una capacità produttiva di sintesi chimica e l’ingresso nel mercato indiano della distribuzione.

2000

ISAGRO conclude un accordo di collaborazione con l’attuale Bayer CropScience S.p.A. per la costituzione di AgriFormula, attiva nella formulazione e ne confezionamento dei prodotti anche per conto terzi.

1998

Nasce Isagro Italia S.r.l., società distributiva per il mercato italiano.

1994

ISAGRO diventa una società per azioni e nasce Isagro Ricerca di cui sono soci la giapponese Arysta Life Science Corporation, la sua partecipata americana Arvesta Corporation e Phyteurop.

1993

Undici manager di ISAGRO, guidati da Giorgio Basile, rilevano la società attraverso un'operazione di management buy-out.